giovedì 7 settembre 2017

OTRANTO: le spiagge, la città ed il buon cibo + VIDEO


Quest'anno io e Matteo non abbiamo avuto molto tempo da dedicare all'organizzazione delle nostre vacanze quindi quando il suo amico Alessandro ci ha proposto di soggiornare nel suo appartamento, non ci abbiamo pensato due volte!
Erano anni che non visitavo il Salento ed Otranto per noi è stata non solo una scoperta, ma una splendida sorpresa.



Se vi va di scoprire le mie spiagge preferite, gli angoli più caratteristici della città o dove vi consiglierei di andare a mangiare, leggete oltre...

LE SPIAGGE
Io e Matteo preferiamo andare nelle spiagge libere quindi ombrelloni, borsoni e via a cercare un angolino per noi!
Rispetto alla Sardegna, nelle spiagge intorno ad Otranto ci sono moltissimi stabilimenti balneari, quindi se preferite maggior comodità, non preoccupatevi perchè ce n'è per tutti i gusti.

Baia dei Turchi
La prima spiaggia che voglio segnalarvi è Baia dei Turchi perchè abbiamo trovato una piccola baia con spiaggia libera in cui si stava comodi, rispettosi del proprio vicino e l'acqua era davvero incantevole.
La spiaggia attrezzata è molto lunga e ci sono anche un sacco di chioschi in cui pranzare.
Fuori c'è un grande parcheggio a pagamento (3,00 € per tutto il giorno) che consente di lasciare la macchina ed accedere anche ad altre spiagge: se scegliete proprio Baia dei Turchi, vi consiglio di parcheggiare, una volta entrati, più a destra possibile. Vi risparmierete un po' di camminata, visto che per arrivare al mare si scarpina abbastanza. Ma ne vale la pena!






La grotta della Poesia e I Faraglioni di Sant'Andrea
Queste due località voglio citarvele insieme perchè sono entrambe caratterizzate da scogli, quindi da acqua limpidissima, con colori meravigliosi, ma bisogna necessariamente tuffarsi per entrare in acqua (e saper nuotare) e non è proprio comodo sedersi e sdraiarsi.
L'ombrellone per me è sempre d'obbligo, anche se risulta difficile posizionarlo, soprattutto quando c'è vento.
Vi consiglio una stuoia imbottita  per sedervi comodamente e scarpine per non farvi male ai piedi.

Per sostare a La Grotta della Poesia c'è un parcheggio antistante, in mezzo ad una pineta, che costa 3,00 € fino al primo pomeriggio e 6,00 € per tutto il giorno.
Io vi consiglio di rimanere solo qualche ora, giusto il tempo di qualche foto e bagno.
Per accedere alla grotta, non è obbligatorio tuffarsi perchè lateralmente potete percorrere una scaletta ricavata negli scogli che vi porta all'acqua.
Il panorama è mozzafiato!

Questo ponte mi ha ispirato così tanta pace che ho sentito la necessità di fotografarla

Ecco la grotta!

In alto vedete le persone sulla scaletta

I Faraglioni di Sant'Andrea sono molto più tranquilli.
Anche qui trovate un parcheggio vicinissimo, con tariffa oraria e strisce blu.
Dopo qualche ora a La Grotta della Poesia siamo venuti in questo paradiso per nuovi tuffi ed avventure. Sempre rigorosamente con maschera e scarpine!




Ex Cava di Bauxite
Sulla strada verso Castro, di cui vi parlerò più tardi, ci siamo fermati ad ammirare la famosissima Ex Cava di Bauxite, uno tra i paesaggi più fotografati del Salento.
Alle 9,00 del mattino eravamo completamente soli, circondati da queste pareti rocciose di un rosso intenso, natura selvaggia e uno splendido laghetto verde smeraldo...
Vi consiglio di includere questa tappa ai vostri giretti vacanzieri perchè vi stupirà!




Castro
Ad una ventina di chilometri da Otranto, verso Sud, sempre sull'Adriatico, c'è Castro, un paesino bellissimo con un porto davvero caratteristico.
Le spiagge attrezzate non sono molte perchè lo spazio a disposizione sulla scogliera non è tanto.
Infatti ci sono moltissime persone sdraiate direttamente nello spazio disponibile al porto.
Noi ci siamo spostati qualche centinaio di metri più in là del centro per stare più tranquilli e tuffarci liberamente.
Per pranzo vi consiglio però di raggiungere il centro per la Friggitoria del porto: pesce freschissimo, take away, ad un prezzo piccolissimo!
Sulla strada verso Castro

Il porto di Castro
Non proprio al porto, per rilassarci meglio...

LA CITTA'

Otranto è davvero una cittadina speciale, tutta bianca, molto pulita, con negozietti deliziosi e caratteristici.
Vi consiglio di dedicarvi qualche ora di giorno per scattare delle foto e di tornare la sera per godere di un'atmosfera magica e cenare divinamente!

Parte della spiaggia di Otranto

Alle porte delle mura di Otranto

Tra le vie di Otranto

La Cattedrale di Otranto

I resti dei martiri di Otranto



DOVE MANGIARE

Nella nostra settimana ad Otranto ci siamo trattati decisamente bene, decidendo di uscire spesso a cena.
Questo mi da l'opportunità di parlarvi di molti ristoranti provati, diversi per spesa e cibo ma tutti ugualmente validi.

Al Tartufo
Ristorantino molto carino proprio in centro, a fianco del canale.
Qui potete trovare piatti a base di tartufo ma sapientemente abbinati al pesce e non solo.
Consigliatissimo!







Pizzeria L'Affaccio

Se amate le pizze gourmet, un po' particolari e altamente digeribili, dovete provare questa nuovissima pizzeria.

E' leggermente fuori dal centro storico ma è molto carino e con una vista mozzafiato.
Il nome infatti non è stato scelto a caso.




Masseria Bandino Hotel Ristorante
Se venite in Puglia, dovete assolutamente cenare in una masseria e questa è davvero meravigliosa...
Elegante, raffinata e con i colori del mare, alla Masseria Bandino potete sia cenare che soggiornare perchè è proprio un Hotel.
I piatti che abbiamo mangiato erano tutti buonissimi e le porzioni abbondanti, tanto da non essere riusciti ad ordinare un dolce!
Prezzo medio ed ottimo rapporto qualità/quantità/prezzo.

Ristorante con pianta di Ulivo (bellissima)
Il mio antipasto di crudi
Prima parte dell'antipasto del mio fidanzato

Seconda parte del suo antipasto

Questa stracciatella la sogno ancora di notte...


Questa chicca ce la siamo tenuti per l'ultima sera ed abbiamo fatto proprio bene perchè con lei abbiamo concluso la nostra settimana salentina in bellezza.
In pieno centro storico, praticamente di fronte al Castello, L'Altro Baffo si distingue per semplicità, ricercatezza ed estrema eleganza.











La nostra vacanza è durata solo 7 giorni, nell'ultima settimana di Luglio.
Vi consiglio davvero di visitare il Salento ed in particolare Otranto perchè troverete un mare splendido, sabbia, scogli, spiaggia libera ma anche attrezzata e piatti davvero unici.
Spero di tornarci molto presto, magari a Giugno o Settembre per godere ancora di maggiore pace.

E se le foto non hanno reso l'idea...
Vi lascio ad un velocissimo video.

Buona Visione!






6 commenti:

  1. wuao che meraviglia...terrò a mente questo posto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Concetta, grazie per questo commento. E' stata una vacanza davvero indimenticabile quindi ti consiglio vivamente di visitare Otranto. Buona Giornata!

      Elimina
  2. Anch'io sono stata ad Otranto un po' di anni fa e mi è piaciuta tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara! Mi fa molto piacere...spero che in qualche immagine ti sia tornata in mente questa splendida città <3

      Elimina
  3. Ciao Giulia! ^.^ che bello rivedere tutti questi posti! Mi hanno colpita molto anche la Ex Cava di Bauxite e la grotta dei Poeti, da visitare assolutamente la prossima volta che mi trovo nelle vicinanze! ^.^

    RispondiElimina
  4. Ciao! Assolutamente da vedere perchè davvero spettacolari entrambi come paesaggi. Mi sono proprio innamorata!

    RispondiElimina