domenica 23 ottobre 2016

Review Tinta Permanente Silium

Ormai i capelli bianchi mi perseguitano...
Sì, non sono molti, ma preferisco coprirli visto che si vedono e ho "solo" 28 anni.
Da qualche tempo li tingo da sola in casa e ho provato diversi prodotti.
In questo post vi ho descritto e recensito la Tinta per Capelli Villa Lodola, oggi invece parliamo di quella Silium.




La tinta permanente Silium si può trovare sul sito di Douglas, eccomerce ecobio e bioprofumerie.
Io l'ho acquistata nella bioprofumeria Nanì Bio e Beauty a Castelfranco Emilia, per 8,90 €.
Ho preferito andare di persona per vedere la cartella colori e avere un consiglio ed infatti, grazie a Natalina, ho scelto il 6.17 Cappuccino.

Eccovi l'inci.


All'interno ho trovato i seguenti prodotti:
- Rivelatore del Colore Emulsione ossidante rilevatore del colore
- Colorazione Permanente per Capelli Vitalizzante ai 5 Cereali ( Miglio, Frumento, Orzo, Riso e Avena con acqua termale)
- Emulsione post color specifica per capelli tinti
- Guanto in plastica
- Cartella Colori e Istruzioni


Il mio obiettivo era quello di coprire i capelli bianchi e la ricrescita, visto che la tinta precedente, il 7.40 Cannella, è più chiara e calda della mia e lo stacco era visibile.
Volevo tornare leggermente più scura ma con un tono comunque caldo.
Ho provato anche il 5.35 Tabacco, davvero molto simile al mio colore naturale.

Tutte le tonalità


Vi lascio al video che ho pubblicato su Youtube per applicazione e recensione.


Qui vi mostro qualche foto, sempre molto utili per capire l'effetto.

Prima



Dopo






Spero che questo post vi sia stato utile.
Lasciatemi un commento se avete domande da pormi...

Un bacio

Giulia <3

3 commenti:

  1. Ciao Giulia, il riflesso .17 non dovrebbe essere cenere/mat quindi freddo? Io vorrei acquistarla per spegnere i riflessi rossicci

    RispondiElimina
  2. com'è rispetto a villa lodola quindi?

    RispondiElimina
  3. Fate attenzione alle tinte della Silium. Fino a poco tempo fa nella confezione appariva la scritta “SENZA PPD”, poi stranamente nelle nuove confezioni l’hanno omessa senza che fosse cambiato l’inci. Ho letto da qualche parte una ragazza che diceva di aver scritto alla ditta per chiedere dove poteva acquistare la tinta e di aver ricevuto risposta in modo molto cortese. Io invece quando ho scritto per chiedere informazioni su questo fatto del PPD hanno fatto gli gnorri e non mi hanno risposto per niente. Quando si tratta di dirti dove puoi spendere i tuoi soldi tutti gentili... nel mio caso che la domanda era più seria si sono voltati dall’altra parte. Di conseguenza io non la reputerei una ditta affidabile.

    RispondiElimina