domenica 27 settembre 2015

OCM: Oil Cleansing Method

Buongiorno ragazze e ben tornate sul mio blog!
Oggi vorrei parlarvi di Skin Care ed in particolare di un metodo di detersione del viso ancora poco diffuso in Italia, ovvero l'Oil Cleansing Method.


Io l'ho provato per un mese prima di andare in vacanza, dopo aver letto il post di Lara, ed essendomi trovata molto bene (ed essendo entrata ufficialmente nel periodo "è autunno, prendiamoci cura della nostra pelle) ho deciso di ricominciare e di parlarvene!

Che cos'è?
Oil Cleansing Method si può tradurre con Metodo di Detersione realizzato attraverso l'uso di Oli.
Detto così può far rabbrividire, abituati come siamo a pensare di dover rimuovere il sebo dal nostro viso, soprattutto per chi ha la pelle mista e grassa.
E com'è possibile farlo se utilizziamo un prodotto grasso come l'olio?
La teoria che c'è alla base di questo metodo è di lavorare assecondando la nostra pelle e non contro la nostra pelle.
Naturalmente il nostro organismo produce sebo, che durante la giornata si arricchisce di cellule morte, smog, impurità.
Seguendo questo metodo di detersione, l'olio che andremo ad applicare e a massaggiare si unirà al nostro sebo, rimuovendolo in maniera più efficace rispetto ai prodotti sgrassanti a cui siamo abituati.

Cosa ci serve per realizzarlo?
Innanzitutto il nostro detergente oleoso, dato da un mix di oli: l'olio principale è l'Olio di Ricino, molto affine al sebo della nostra pelle, a cui si lega, e noto per le sue proprietà anti infiammatorie e pulenti.
Poichè da solo risulta troppo detergente, deve essere diluito con un secondo olio, più leggero, così da rendere scorrevole il mix sulla nostra pelle e non aggredirla.
Possiamo scegliere l'Olio di Oliva, l'Olio di Semi di Girasole, ... l'importante è che siano spremuti a freddo e non siano raffinati.
Io ho acquistato tempo fa l'Olio di Riso Scotti e per la prima volta ho usato quello.

Questo metodo di detersione può essere seguito da chiunque, ma con mix differenti a seconda della tipologia di pelle:
- per le Pelli Secche, è consigliabile un 10% di Olio di Ricino e un 90% di Olio Leggero.
Questo perché l'azione pulente dell'Olio di Ricino risulterà più leggera per una pelle che non deve sgrassarsi troppo.
- per le Pelli Normali, un 20% di Olio di Ricino e un 80% di Olio Leggero.
La percentuale di Olio di Ricino aumenta in base alla necessità di legare a sé una maggiore quantità di sebo.
- per le Pelli Grasse un 30% di Olio di Ricino e un 70% di Olio Leggero.



Se non sapete come fare per calcolare le percentuali, prendere un righello e misurate l'altezza del vostro contenitore.
Arrivate a 10 cm: quello sarà il livello totale del vostro mix di oli.
Se avete la pelle secca, iniziate con 1 cm di Olio di Ricino e riempite i restanti 9 cm con l'Olio Leggero.
Se avete la pelle normale, iniziate con 2 cm di Olio di Ricino e riempite i restanti 8 cm con l'Olio Leggero.
Se avete la pelle grassa, i cm iniziali saranno 3 di Olio di Ricino e i restanti 7 cm saranno di Olio Leggero.
Avendo scelto io un contenitore piccolo, ho seguito il procedimento che vi ho appena spiegato ma ho diviso a metà tutte le misure.
Ho preferito avesse questo genere di chiusura in modo da non disperdere prodotto.

Come si applica?
Agitate bene il contenitore con il mix di oli in modo che si mescolino, perché avendo pesi specifici differenti, saranno separati, uno sopra all'altro.
Versatene una piccola quantità sulla punta delle dita e applicatela sul viso non lavato (quindi asciutto e ancora truccato) con movimenti circolari, realizzando un massaggio delicato.
Vi consiglio di accendere il telefono e sintonizzarvi sul vostro canale youtube preferito perché è consigliabile massaggiare per almeno 3 minuti.
Il messaggio consentirà al mix di oli di unirsi al sebo in eccesso e creare così un unico strato oleoso che deve essere rimosso.
Per questo scopo avremo bisogno di un asciugamano/ panno in microfibra che dobbiamo bagnare con acqua calda.
Applicatelo sul viso per 60 secondi, così che il calore apra i pori e faccia uscire il sebo in eccesso.
Trascorso questo tempo, il panno si sarà raffreddato e con esso i pori si saranno nuovamente chiusi.
E' il momento di rimuovere l'olio ma siate delicate, non c'è bisogno di premere o strofinare troppo.
Piuttosto, ripetete la fase del panno per 2 o 3 volte per essere sicure di aver eliminato qualsiasi residuo.
A questo punto la pelle dovrebbe risultare pulita e idratata e potreste uscire di casa / andare a letto immediatamente.
Io però preferisco fare un ulteriore lavaggio delicato ed applicare tonico e crema idratante come di consueto.

Quanto spesso eseguire l'OCM?
Rispettando il naturale strato lipidico della nostra pelle, questo metodo può essere eseguito tutti i giorni, anche se vi consiglio non più di una volta al giorno.
Mattina o sera, scegliete voi quando è il momento migliore.
Richiedendo un po' di tempo, personalmente mi trovo meglio ad eseguirlo di sera, anche per struccarmi: trovo questa tecnica davvero efficace per rimuovere tutto il make up in maniera comunque delicata.
Se avete la pelle secca, potete fare un giorno sì e uno no, anche se la percentuale di Olio di Ricino non dovrebbe crearvi problemi.
E vi consiglio di non eseguire questa tecnica sui brufoli freschi, visto che il panno caldo potrebbe far proliferare i batteri

La mia esperienza
Come anticipato all'inizio del post, ho seguito questo metodo di detersione per un mese, prima delle ferie.
Ho dovuto fare uno stop perchè poco pratico per la vacanza anche se mi sarebbe servito per rimuovere i residui di crema solare che su di me creano un sacco di imperfezioni ( non ho ancora trovato la mia crema solare viso ecobio ideale!).
In quel mese le imperfezioni si erano ridotte e la mia pelle risultava molto più luminosa, inoltre non vivevo questo rituale con pigrizia ma come una coccola che mi regalavo ogni sera.
Quindi è giunto nuovamente il momento di riprendere questa sana abitudine!



Sapete che non sono una dermatologa nè ho conoscenze scientifiche, ma ho voluto parlarvi di questo metodo perchè sul mio viso ha avuto benefici evidenti.
Come per ogni cosa, provate ma con cautela e se dovessero comparirvi brufoli importanti dopo parecchie settimane di utilizzo, forse questo metodo non fa per voi.

Grazie per aver letto questo post.

Un bacio
Giulia <3









domenica 20 settembre 2015

Il MIO Sana 2015!

Ciao ragazze e ben tornate sul mio blog!
Oggi il "racconto di bellezza" riguarderà la mia esperienza al Sana, salone internazionale del biologico e del naturale, che ho avuto modo di visitare in compagnia della dolcissima Lara di Deliri di una Trentenne ( doveva raggiungerci anche Silvia di Sweet As Vanilla ma purtroppo non è stata molto bene).


Naturalmente siamo partite dal padiglione interamente dedicato alla cosmetica biologica ed ecobio, su cui nutrivo tanta curiosità e di cui vi avevo parlato nel post precedente.
Visto che le aziende visitate sono state molte e le cose da raccontarvi lo sono altrettanto, vi farò un loro elenco e vi posterò le foto più rappresentative.

L'azienda pugliese si è proposta con uno stand molto ricco e accattivante, caratterizzato da erba  e legno chiaro che ben trasmettevano l'idea di naturale e biologico.
Inutile dire che mi sono diretta sulle novità: i nuovi addolcilabbra sono uno più goloso dell'altro!
Quello al cocco non mi ha colpito particolarmente perchè fin troppo delicato, ma Torta di Mele era strepitoso!
Finiti Vaniglia e Lime, credo che lo proverò!
Gli ombretti erano davvero tanti e molto pigmentati. I colori più sgargianti (giallo, fucsia, viola,...) erano opachi mentre i nude shimmer. Piuttosto scriventi.
Ho voluto provare anche i rossetti e i correttori, che non avevo visto dal vivo.
Mi sono innamorata di Lunaria, questo malva freddo che effettivamente mi manca, e anche i correttori mi hanno fatto un'ottima impressione: morbidi, dall'effetto cipriato, erano molto scriventi e coprenti.


La novità che mi ha maggiormente incuriosito è questa: "Pure & Perfect", trattamenti e make up per pelli miste, grasse, impure e con acne.
Per quanto concerne i trattamenti, l'azienda ha previsto un prodotto chiamato Pulizia Attiva che funge da crema detergente, scrub e maschera a base di argilla bianca, polveri minerali, estratti di malva e hamamelis ( 13,00 €).
La Crema Specifica con estratto di bardana e rosmarino promette di conferire un effetto opaco e mantenere la pelle fresca e luminosa ( 17,00 €).
La Skin Care prosegue con prodotti di make up come una BB Cream dal colore unico (17,50 €), un Fondotinta Specifico in tre tonalità ( 18,00 €), una Cipria a base di polvere di Riso ( 18,00 €) e, udite udite, un Trattamento Anti-Imperfezioni 2 Fasi ( 16,00 €).
Una parte ha un applicatore roll on con un fluido purificante che asciuga i brufoli e restringe i pori.
La seconda parte è un vero e proprio correttore.
Molto interessante!

Con uno stand che rimanda indubbiamente alle materie prime e in cui poter provare molti prodotti, l'azienda ci ha colpito in particolare per il Deodorante Limone e Violetta, in grado di tenere a freno anche la sudorazione più forte (che Lara sta avendo la possibilità di testare) e l'Acqua di Fiori per il Viso, che oltre a fissare il trucco, dona una piacevole profumazione.


Ricordate nel post precedente che ero curiosa di visitare questo stand soprattutto per i profumi?
Bene, ho trovato tante novità super profumate!
Nuovissima la collezione a base di Tonka e Pepe Rosa, pensata per il Natale.
Abbiamo potuto provare l'Eau de Parfum, naturalmente ottimo, e scoprire che saranno presto disponibili anche i bastoncini per la casa, il profumatore per la casa, gel doccia e crema corpo. 
Profumatissime anche le linee muschiate alla Mora e al Muschio Bianco, più classici.

Vi ho già anticipato su Instagram che io e Lara abbiamo parlato con Daniela, ma qui sul Blog posso rivelarvi nel dettaglio le prossime uscite e raccontarvi quanto questo incontro sia stato piacevole.
Non so dirvi quanto ci siamo intrattenute nello stand, un incrocio tra una casetta e in legno ed una serra, splendida, perchè le spiegazioni sono state tante e la disponibilità infinita!
Daniela ci ha presentato le 3 nuove linee: 
- Frescaessenza, una fragranza unisex ma leggermente maschile, per la presenza di estratti di Corteccia di Larice e Mimosa, oltre agli estratti di foglie di Lime e Limone. Saranno presto disponibili la Crema Fluida, il Profumo sia in formato grande che da borsetta, il Profumatore per ambienti spray, l'Olio Vellutante per il Corpo, il Bagnoschiuma, la Saponetta e un comodo Set da Viggio (che costerà sui 20,00 €, quindi una bellissima idea regalo).
- Assenzio per Lui, la linea interamente dedicata all'Uomo. Nuovo packaging e colori e nuovi prodotti per rispondere alle esigenze dei nostri fidanzati/mariti/papà/amici. L'Olio da Barba mi è sembrata una novità interessante perchè se applicato prima della schiuma, aiuta ad ammorbidire la pelle e proteggerla dallo scorrere della lama, ma può essere anche utilizzato in quelle zone limitate dove il nostro Lui si rade di solito a secco, perchè la schiuma non gli consente di fare un lavoro di precisione.
- Gelsomino Indiano, più femminile che mai e davvero buonissimo! Interessante il profumo da borsetta e la polvere profumata per il corpo, prodotti davvero particolari e difficili da trovare. La crema mani è contenuta in una piccola confezione in latta, quindi una vera chicca!
- Non poteva poi mancare una linea per i nostri amici a quattro zampe. Con l'acquisto dello Shampoo, Balsamo e Profumo, in regalo il porta sacchetti ed il guinzaglio (ho detto a Daniela che anche la mia Molly apprezzerà il color Tiffany!)

Nuove uscite saranno anche le mini taglie, perfette da viaggio, per un regalo o anche solo per provare qualche prodotto che ci incuriosisce, e i contenitori vuoti, trasparenti da viaggio (non sono riuscita a fotografarveli).


Ed eccoci arrivate ad uno degli stand con le novità più succose...
Hanno accolto me e Lara in maniera deliziosa, desiderosi di raccontarci le caratteristiche dei nuovi prodotti in uscita già il prossimo mese.
Il primo tra tutti è il primer, uno per il viso e uno per gli occhi.
Quello viso sarà disponibile in due versioni, per pelli secche, nutriente levigante, e per pelli grasse, opacizzante levigante.
Lievemente coprente grazie alla presenza di pigmento colorato all'interno, l'effetto è simil siliconico, davvero sorprendente!
Non poteva poi mancare il primer occhi, che migliora la stesura ed intensifica il colore di qualsiasi ombretto.
Per aiutarci ad avere un aspetto impeccabile, PuroBio ha pensato di proporre una linea di pennelli professionali con setole sintetiche Made in Italy.
Tre sono indicati per il viso, uno con setole ampie e uno a punta angolata, entrambi ideali per polveri libere, compatte o minerali. L'ultimo ha setole piatte e corte, perfetto anche per i fluidi.
Altri tre pennelli sono stati concepiti per gli occhi, uno per gli ombretti in polvere, uno per quelli in crema e uno per i piccoli dettagli.
L'ultimo pennello, a punta sottile, ci aiuterà nella stesura del rossetto e per il riempimento delle labbra.
Non poteva poi mancare la spugnetta Blender, nel colore nero, perfetto per sfumare il nostro fondotitnta e/o correttore.

Primo prodotto per la Skin Care è lo struccante bifasico, dal forte potere detergente.

Per finire, i prodotti natalizi!
Due palette, con quattro cialde: la prima con colori autunnali Fallen Tones , come il blu, il viola, il verde e un arancione, e una seconda nude, Skin Tones.
Sono tre i matitoni rossetto previsti per il Natale, dai colori labbra, dai più chiari ai più scuri.


L'incontro con Reda poi è stato davvero speciale!
Una ragazza semplice, anche timida nonostante la sua indiscussa notorietà, e davvero disponibile. 
Insomma, un esempio di come i social possano renderti migliore ma sempre uguali a noi stessi!


L'azienda ha realizzato uno stand stile shabby chic, delizioso, quasi materno.
La scelta di usare il beige, tante piantine, centrini e lanterne ha reso l'atmosfera accogliente e naturale.

Molto interessante l'Estratto di Pompelmo in Gocce: è stato dimostrato che i Semi di Pompelmo hanno un effetto antimicrobico, quindi è indicato per le principali affezioni della cute, della bocca, dell'apparato genitale e grazie all'effetto antiinfiammatorio, sono ottime anche in caso di influenza, parassitosi e allergie.

Non conoscevo la linea Baby & Mamy e ne sono rimasta affascinata.
Ricordate il post sul Regalo per il Battesimo?
Ecco, questi prodotti sarebbero (e probabilmente saranno) perfetti per un prossimo pensierino.
Innanzitutto il packaging è molto elegante, ma anche semplice ed unisex.
La linea Baby comprende un Bagno e Shampoo Delicato ai Fiori di Lino bello grande (500 ml), con pratico dosatore, un Olio Emoliente Corpo all'Avena, una Crema Viso e Corpo Protettiva alla Viola Mammola e una Pasta Cambio Lenitiva alla Primula.
La linea Mamy comprende un Olio Corpo Elasticizzante ai Fiori di Mandorla, perfetto per prevenire la formazione di smagliature.


Davvero carina l'idea di rappresentare su tele le materie prime alla base dei prodotti (Semi di Girasole, Meliloto, Magnolia, Calendula) e ho trovato davvero interessante la crema opacizzante alla Magnolia e il Siero Contorno Occhi all'Eufrasia.

Il depliant che ci hanno lasciato è davvero una chicca; la carta è grezza, con tantissimi fiori disegnati simil acquerello e sul retro ha stampato un calendario, con colori e fiori diversi a seconda del mese e una frase positiva.
Che splendida idea...


Devo ammettere di aver conosciuto questa azienda direttamente in fiera grazie a Lara, che ne aveva parlato nel suo post sul blog parallelo al mio.
Essendo stata fondata solo nel 2010, ero davvero curiosa di scoprire i loro prodotti e capirne le proprietà.

Una linea davvero interessante è la Coffee & Tea, che vuole soddisfare i 5 Sensi:oltre ad utilizzare lo specifico prodotto, l'azienda consiglia di abbinare una specifica musica, e di sorseggiare un tè o un caffè dopo il rituale in modo che tutti i sensi siano coinvolti e lo spirito si senta rigenerato.
La linea presenta 4 prodotti, 4 colori principali, 4 diversi tipi di caffè e di tè.
Al colore Verde è associata la Mousse Idratante al Tè Verde Senche e Caffè Verde.
Al colore bianco la Mousse Detergente Purificante viso e corpo al Tè Bianco e Caffè Bianco.
Al colore Rosso la Crema Multifunzione (viso, mani, corpo, piedi) al Tè e Caffè Rosso.
Al colore Nero lo Scub Detossinante viso e corpo al Tè e Caffè Nero.

A partire dalle proprietà delle famosissime Bacche di Goji, nasce un'altra linea, completamente dedicata al viso, arricchita con bacche di Aronia, Acai e Maqui.
E' perfetta per contrastare i primi segni del tempo ed attenuare le rughette.

Ormai sapete che soffro di dermatite al cuoio capelluto, specialmente duranti i cambi di stagione, così quando ho visto lo Shampoo al Mastice di Chio sono rimasta piacevolmente colpita perchè adatto proprio a chi soffre di forfora secca.
Inoltre contiene una miscela floriterapica secondo i principi del Dr Bach, per alleviare il disagio dell'epidermide.


Per finire, una famosissima azienda che amano in tante.
Lo stand era davvero molto raffinato, minimal sia nei colori che nei materiali, poichè presentava del legno chiaro e pareti bianche, tranne quella in cui compariva il logo.
Io e Lara abbiamo chiacchierato con un ragazzo veramente disponibile che ci ha presentato le novità previste per il prossimo mese e raccontato la filosofia dell'azienda.

Pronti al lancio sono ben due prodotti per la cura del viso: Acqua Micellare ai Frutti Rossi e Scrub Viso ai Frutti Rossi.
L'acqua micellare andrà ad affiancare l'ormai conosciutissimo latte bifasico per la detersione del viso.
Purtroppo quest'ultimo prodotto non l'ho ancora provato, ma posso parlarvi dell'acqua micellare testata direttamente in fiera.
Ha eliminato con un paio di passate un mascara nerissimo, senza irritare la pelle.
Lo scrub viso invece non ha rivali: i Frutti Rossi non solo conferiscono questo particolarissimo colore, ma sono le particelle dei noccioli stessi a scrubbare, in maniera decisa ma pur sempre delicata.
Le formulazioni sono già definitive ma dobbiamo aspettare la creazione delle etichette per vederli finalmente in vendita...
E chissà come li proporranno?

Vi ricordate come ci avevano presentato gli idrolati, con la foto sfocata?
Nessuna web agency dietro a questa azienda, ma una genuina voglia di stupire e divertirsi da parte dei ragazzi che l'hanno fondata e che si sono presentati in fiera a parlare direttamente con il pubblico.

La semplicità che li contraddistingue è accompagnata da idee molto chiare, talvolta classiche, altre volte più estreme.
Ci hanno infatti raccontato di utilizzare materie prime della Toscana e, per questo, di collaborare con numerose piccole aziende del territorio. Questo per loro non significa solamente offrire prodotti di alta qualità, made in Italy, ma anche sostenere l'economia della propria Regione e realtà che altrimenti nessuna conoscerebbe.
Ho apprezzato molto anche il racconto sulla scelta del logo, ormai risalente a qualche anno fa.
All'epoca il mondo ecobio era poco sviluppato e tutti sceglievano immagini, colori, che si rifacessero fedelmente alla natura: non mancava mai la sagoma di una pianta, per intenderci.
I ragazzi di Biofficina hanno preferito adottare, invece, un look più elegante, sofisticato, perchè volevano stravolgere l'ideale ecobio dell'epoca.
E direi che abbiano fatto benissimo!


Bene ragazze,  immagino di avervi sfinito con questo post ma volevo descrivermi al meglio tutte le novità che usciranno nei prossimi mesi e raccontarvi aneddoti sulle diverse aziende ( che a me piacciono sempre molto).
Spero di non avervi annoiato e... al prossimo post!

Un bacio
Giulia <3




mercoledì 9 settembre 2015

Aspettando SANA 2015!

Ciao ragazze e ben tornate sul mio blog!

Ultimamente mi sto dedicando a post che io definisco "altro" nelle etichette, ma che rappresentano più di ogni altra cosa i miei "racconti di bellezza"...
Ed in particolare oggi vi racconterò come mi sto preparando alla giornata che trascorrerò al Sana - Salone Internazionale del Biologico e del Naturale - che avrà luogo nella zona fieristica di Bologna dal 12 al 15 Settembre.

                               

Non sarà la mia prima volta a questa manifestazione perchè sono andata a visitarla già l'anno scorso, vista la mia passione per i prodotti cosmetici ecobio e la vicinanza alla mia città (Modena).
Già abituata a visitare fiere per lavoro, è stata una piacevole sorpresa perchè gli espositori proponeva il loro mondo in maniera ordinata ed elegante, chi in maniera più ampia chi in modo più contenuto, ma tutti accomunati dalla voglia di raccontare e far scoprire la filosofia del biologico...

Quest'anno, quindi, so già quale aria respirerò ma non sarò da sola!
Lara, del blog Deliri di una trentenne e su Instagram Lara_g25, e Silvia, del blog Sweet as Vanilla01 e su Instagram sweetasvanilla01, staranno con me tutta la giornata e mi accompagneranno alla scoperta delle novità lanciate per l'occasione dalle aziende leader nel mondo della cosmesi ecobio.

Ho dato un'occhiata all'elenco degli espositori e oltre ai famosi Biofficina Toscana, Benecos, Lepo, L'Erbolario,... sono molto curiosa di visitare:
Argital - cosmetici naturali senza conservanti all'argilla verde di Sicilia perchè amo l'effetto purificante e anti ageing di questa materia prima ed i prodotti che l'azienda propone sono tutti certificati
Helan perchè non mi sono ancora tolta dalla testa il profumo della crema corpo Fuchsia Ballerina, provata in un campioncino. In home page potete vedere i nuovi prodotti al Monoi... non oso immaginare come siano! Oltre al fatto che sono anche questi prodotti certificati
Mil Mil Bio, la linea biologica di Mil Mil. E' sempre piacevole scoprire che un'azienda decide di aprirsi a questo mondo.
Carone Sapone di Aleppo in quanto amo questo prodotto, già provato ma della marca I Provenzali. Purificante e astringente, è ottimo per le pelli miste come la mia ma non risulta troppo aggressiva se usata sapientemente.

Riuscirò ad andare in fiera nella giornata di Domenica 13 e ho intenzione di portarvi con me, visto che immagino molte di voi non potranno venire.
Fatemi sapere quindi se siete interessate a qualche espositore/prodotto in particolare e chiunque mi riconosca, mi saluti tranquillamente.
Per me sarebbe bellissimo incontrarvi!

Al prossimo post ragazze!

Giulia <3

domenica 6 settembre 2015

Il Matrimonio... un sogno ad ogni età!

A 27 anni sono iniziate le prime domande "quando ti sposi?", "da quanto sei fidanzata? Forse è arrivato il momento di fare un passo in più..." e la verità è che amo i matrimoni, ma per me non è arrivato ancora il momento.



Così, quando la mia amica Silvia mi ha chiesto di prendere parte a quello dei suoi genitori, mi ha fatto molto piacere ma la cosa mi ha agitato non poco perchè non sarei stata una semplice invitata ma... avrei partecipato in qualità di truccatrice!

Conoscete ormai bene la mia passione per il make up e, quando posso, mi diletto a truccare famigliari ed amici.
Per quell'occasione pensavo di dedicarmi solamente a Silvia e di aiutare un paio di amiche, giusto per allenare la mia manualità, invece mi sarei occupata della Sposa (la mamma) e delle due testimoni (le figlie), Silvia e Anna Laura.

Abbiamo organizzato una prova trucco la settimana precedente la cerimonia, in cui abbiamo studiato insieme i colori da utilizzare e i prodotti, in parte miei e in parte loro, poi Sabato 5 Settembre tutto si è concretizzato.

Trucco Sposa
Tiziana, la mamma, ha degli splendidi occhi grandi e di colore verde, che ho deciso di far risaltare con degli ombretti sui toni del rosa antico e del prugna.
Ho utilizzato principalmente tre ombretti della mia palette Nabla, Tribeca per l'angolo esterno, Entropy per la palpebra mobile e Madreperla per il centro della palpebra mobile.
Eyeliner in gel allungato verso l'esterno, tanto mascara nero Helena Rubinsten (il packaging in pizzo è stupendo) e correttore aranciato della stessa marca.
Per la base, Tiziana aveva scelto un fondotinta leggero Helena Rubinstein che ho deciso di applicare non con il primer della stessa linea, bensì con quello verde di Kiko in quanto soffre di una lieve cuperose. In questo modo sono riuscita a minimizzare i rossori e far durare il trucco tutto il giorno.

I prodotti utilizzati

La Sposa
Le Testimoni
Come vi dicevo, le testimoni di questo matrimonio sono state le figlie della coppia, Silvia e Anna Laura.
Anna Laura ha dei bellissimi occhi grigi tendenti all'azzurro che ho deciso di truccare sui toni del pesca e del marrone, per esaltarli e non osare troppo vista la sua giovane età. 
Per farli sembrare più grandi ho utilizzato una matita color burro nella rima interna dell'occhi e un ombretto color Champagne della Naked 2, satinato, al centro della palpebra mobile, sopra al color pesca.

Silvia, invece, ha ereditato dalla mamma meravigliosi occhi grandi di un bel castano caldo che ben si accordavano con le tonalità dorate.
Per questo la Naked 2 è stata davvero perfetta: ho usato Half Baked sulla palpebra mobile, un dorato intenso, Tease nella piega dell'occhio per delinearne l'ombra e successivamente un mix di Snakebite e Busted per l'angolo esterno.
In questo caso ho deciso di applicare una matita marrone all'interno della rima inferiore e l'immancabile eye liner nero per quella superiore.

Indispensabile per i trucchi da cerimonia...
La mia amica nonchè testimone Silvia

Il matrimonio si è svolto all'interno della Sala Consiliare del loro Comune, proprio dietro casa.
Una breve passeggiata tutti insieme ha reso la distanza intima e l'evento condiviso.
A celebrarlo un amico di famiglia, che ha tenuto un breve discorso sulla storia d'amore dei futuri sposi, facendo questa citazione meravigliosa di Khalil Gibran:

"Il vero amore non è né fisico né romantico. Il vero amore è l’accettazione di tutto ciò che è, è stato, sarà e non sarà. Le persone più felici non sono necessariamente coloro che hanno il meglio di tutto, ma coloro che traggono il meglio da ciò che hanno. La vita non è una questione di come sopravvivere alla tempesta, ma di come danzare nella pioggia!" 

Mi sono sentita davvero fortunata ad aver partecipato alla gioia di questa famiglia, non solo come amica ma come persona scelta per rendere le protagoniste di questa giornata ancora più belle.
Perchè credo che il make up serva a questo: far esaltare la bellezza di ognuna di noi, sopratutto in una giornata speciale come quella del matrimonio.

Per oggi è tutto ragazze.
Spero di avervi tenuto compagnia e fatto sognare con questo post diverso dal solito.

Un bacio
Giulia <3